Chi siamo   |   La rete   |   Associati   |   Organizzazione   |   Curriculum   |   Partner   |   Esperti   |   Albo Fornitori   |   Sedi

 
  Home Statuto Servizi Tavoli di Progettazione Progetti Pubblicazioni Seminari Stage Amministrazione Trasparente  
 
Area Download
L'area download è riservata agli associati Tecla; vi troverai lo Statuto, i documenti necessari per l'adesione e le note di Approfondimento Tecla Bruxelles.

Per accedere è necessario aver effettuato la registrazione al servizio.

username:


password:

Pubblicazione

IFEL TECLA - #CampusEurope
Ladder Project

Interreg MED - Secondo bando per progetti modulari

 

 

 

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE

INTERREG MED 2014-2020

 

Il programma INTERREG MED è il programma europeo di cooperazione transnazionale per l'area del Mediterraneo. I partner provengono dai 13 paesi dell'intera costa settentrionale del Mediterraneo. Il programma nasce per promuovere la crescita sostenibile nell’area mediterranea incoraggiando lo sviluppo di concetti e pratiche innovativi, l’uso razionale delle risorse e il supporto all’integrazione sociale tramite un approccio integrato basato sulla cooperazione territoriale. L'impostazione transnazionale permetterà di affrontare sfide nazionali oltre le frontiere, come l'aumento dell'efficienza energetica, la protezione delle risorse naturali e culturali e il rafforzamento dell'innovazione.

L’Interreg MED si basa su alcuni principi fondamentali coerenti con la promozione dello sviluppo, della buona governance e con la politica di coesione dell’UE: concentrazione tematica, orientamento ai risultati, transnazionalità, rilevanza territoriale, sostenibilità, trasferibilità, capitalizzazione e alcuni principi orizzontali.

Area ammissibile

L’area interessata dall’Interreg MED rappresenta l’intera parte nord delle regioni costiere del Mediterraneo e comprende Stati Membri e alcuni Stati in stato di pre-adesione all’Unione.

Per gli Stati UE: Croazia, Cipro, Francia (5 regioni: Corsica, Linguadoca-Rossiglione, Midi-Pirenei, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Rodano-Alpi), Grecia, Italia (eccetto il Trentino Alto Adige), Malta, Portogallo (3 regioni: Algarve, Alentejo, Lisbona), Slovenia, Spagna (6 regioni autonome: Andalusia, Aragona, Catalogna, Isole Baleari, Murcia, Valencia; due città autonome: Ceuta e Melilla) Regno Unito (Gibilterra).

Paesi che partecipano tramite l’IPA: Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro.

 

 

Struttura dei progetti

Per ogni priorità bisogna innanzitutto identificare un problema comune e un’azione congiunta, in modo da selezionare l’obiettivo tematico, le priorità di investimento e gli obiettivi specifici corrispondenti. Alla fase di impostazione segue la definizione dei risultati attesi e l’utilizzo degli indicatori forniti dal Programma per il monitoraggio del progetto al fine di apportare un cambiamento diretto nei territori di riferimento. Il programma è composto quindi da 4 Assi Prioritari di intervento e 7 obiettivi specifici (OS), che fanno riferimento alle 6 Priorità d’Investimento (PI) del programma.

Il nuovo approccio del Programma Interreg MED 2014 – 2020 prevede la classificazione dei progetti in diversi moduli, singoli o multipli, a cui i candidati si devono riferire per l’elaborazione delle attività realizzabili: M1 Studio, M2 Verifica, M3 Capitalizzazione; approcci multipli M1+M2, M2+M3; progetti integrati M1+M2+M3.

Maggiori Informazioni

Per ulteriori informazioni sul Programma, cliccare qui.

 

 

Il secondo bando per progetti modulari

Il Programma Interreg MED è composto da 4 Assi Prioritari di intervento e 7 Obiettivi Specifici (OS), che fanno riferimento alle 6 Priorità d’Investimento (PI) del programma.

Il secondo bando per progetti modulari è aperto solo per alcuni dei moduli e permette la presentazione di proposte progettuali solo per determinati Obiettivi Specifici all’interno degli Assi Prioritari 1, 2 e 3.

I tipi di progetti ammessi nel secondo bando sono:

-        Moduli singoli di verifica (M2) e capitalizzazione (M3)

-        Progetti integrati studio (M1) + verifica (M2) + capitalizzazione (M3).

Le proposte progettuali devono essere presentate per un singolo OS del Programma. Il secondo bando per progetti modulari è aperto alla presentazione di proposte progettuali solo per gli OS 1.1, 2.3, 3.1 e 3.2

 

 

 

 

Budget

Il Programma Interreg MED è cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) e dallo Strumento di Preadesione (IPA). In entrambi i casi è previsto il supplemento della controparte nazionale.

L’intero budget del Programma, incluse le controparti nazionali, ammonta a 275.900.000 EUR.

Il cofinanziamento massimo per gli enti pubblici è dell’85% dei costi totali ammissibili. Il tasso di cofinanziamento per i partner privati è del 50% dei costi totali ammissibili. Il cofinanziamento per i partner IPA è dell’80% dei costi totali ammissibili.

Per il secondo bando per progetti modulari, il budget totale stanziato dal FESR ammonta a 65.000.000 EUR, differenziato a seconda del modulo utilizzato:

-  Budget totale per progetti di verifica M2: 15.000.000 EUR.

-  Budget totale per progetti di capitalizzazione M3: 15.000.000 EUR.

-  Budget totale per progetti integrati M1+M2+M3: 35.000.000 EUR.

 

Scadenza

31 marzo 2017

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sul bando, cliccare qui.

« indietro

TG WEB
"EUROPPORTUNITA"

Tecla Video
Notizie dall'E.. »

Banca dati progetti europei

Tecla News

Tecla News

Tecla News

Scadenzario Bandi Comunitari

Lettera d'allerta

Documenti associativi

Bandi News

In breve dall'Europa

Eventi

Attuare con successo la strategia Europa 2020


High Quality Italy | Alta qualità certificata e garantita