Chi siamo   |   La rete   |   Associati   |   Organizzazione   |   Curriculum   |   Partner   |   Esperti   |   Albo Fornitori   |   Sedi

 
  Home Statuto Servizi Tavoli di Progettazione Progetti Pubblicazioni Seminari Stage Amministrazione Trasparente  
 
Area Download
L'area download è riservata agli associati Tecla; vi troverai lo Statuto, i documenti necessari per l'adesione e le note di Approfondimento Tecla Bruxelles.

Per accedere è necessario aver effettuato la registrazione al servizio.

username:


password:

Pubblicazione

IFEL TECLA - #CampusEurope
Ladder Project

Primo Bando Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro

Invito a presentare proposte per Progetti STANDARD nell’ambito del programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro

 

Introduzione al Programma

Il programma è cofinanziato dall’Unione Europea attraverso lo Strumento di preadesione (IPA), è inserito nella Strategia europea per una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile e nei relativi documenti strategici nazionali dei paesi coinvolti. 

Il programma di Cooperazione descrive il contesto e le priorità della cooperazione transfrontaliera (CTE) tra Italia, Albania e Montenegro finalizzate a implementare lo scambio di esperienze e conoscenze tra le autorità regionali e locali, a sviluppare ed avviare azioni pilota, a provare la fattibilità di nuove politiche, prodotti e servizi, e dare supporto agli investimenti.

Il programma è teso al rafforzamento della cooperazione transfrontaliera tra Italia, Albania e Montenegro per una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile che centri gli obiettivi comuni al fine di perseguire uno sviluppo integrato del territorio.

Il programma supporta iniziative progettuali nell’ambito dei seguenti assi prioritari e obiettivi specifici:

Asse 1: Rafforzamento della cooperazione transfrontaliera e della competitività delle PMI

  • Obiettivo specifico 1.1: Migliorare le condizioni strutturali per l’espansione delle PMI nel mercato transfrontaliero.

Asse 2: Gestione intelligente del patrimonio naturale e culturale per lo sfruttamento del turismo sostenibile e dell’attrattività territoriale transfrontaliera.

  • Obiettivo specifico 2.1: Migliorare l’attrattività delle risorse naturali e culturali per dare impulso a uno sviluppo economico intelligente e sostenibile
  • Obiettivo specifico 2.2: Accrescere la cooperazione degli attori chiave dell’area per la realizzazione di nuovi prodotti culturali e creativi

Asse 3: Protezione dell’ambiente, gestione del rischio e strategia per diminuire le emissioni di carbonio.

  • Obiettivo specifico 3.1: Rafforzare le strategie di cooperazione transfrontaliere sui paesaggi dell’acqua
  • Obiettivo specifico 3.2: Promuovere strumenti e pratiche innovative per ridurre l’emissione di carbonio e per migliorare l’efficienza energetica nel settore pubblico

Asse 4: Sviluppare l’accessibilità transfrontaliera, promuovendo servizi e sistemi di trasporto sostenibili e migliorando le infrastrutture pubbliche

  • Obiettivo specifico 4.1: Accrescere il coordinamento tra le autorità per promuovere connessioni transfrontaliere sostenibili nell’area di cooperazione

 

Aree Ammissibili

Il Programma Transfrontaliero (CBC) Italia-Albania-Montenegro (IT-AL-ME) coinvolge l’intero territorio di

  • Albania
  • Montenegro

oltre che le due regioni italiane

  • Puglia: province di Bari, BAT Barletta-Andria-Trani, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto
  • Molise: province di Campobasso e Isernia

 

Beneficiari

Le seguenti tipologie di partner sono ammissibili:

  • Enti pubblici
  • Enti di diritto pubblico
  • Organizzazioni no-profit, stabilite nei rispettivi paesi secondo le leggi locali

 

Partner ammissibili

I capofila e i partner devono provenire dai paesi partecipanti al programma. I partner che hanno la sede legale fuori dai paesi ammissibili ma con uffici all’interno dell’area ammissibile possono ricevere fondi ammesso che gli uffici in questione dispongano di piena capacità legale, finanziaria e amministrativa per assumere impegni.

I partner non devono soddisfare criteri di esclusione stabiliti all'art. 106 e 107 del regolamento (UE) N. 966/2012.

Le organizzazioni no-profit devono essere in attività da almeno 12 mesi prima dell'invito a presentare proposte.

Il partenariato minimo per essere ammissibile deve prevedere almeno un partner per paese partecipante, di cui:

  • Almeno uno da un paese membro dell’UE (dai territori italiani)
  • Almeno uno da ogni paese IPA (uno dall’Albania e uno dal Montenegro)

Il totale del numero dei partner non deve superare i sei (6) incluso il capofila.

I progetti possono anche avere partner associati, che prendono parte alle attività senza ricevere finanziamenti, fino a un massimo di un partner a progetto.

Il partenariato deve avere un capofila che sia responsabile per la preparazione e la presentazione della domanda di progetto. In caso di approvazione del progetto sarà il capofila che si incaricherà delle responsabilità di gestione, comunicazione, implementazione e coordinamento delle attività tra i partner coinvolti.

Il coordinamento delle attività di tutte le proposte di progetto presentate in questo bando e in quelli futuri dallo stesso soggetto saranno accuratamente vagliate dai rappresentanti dei paesi partecipanti.

In particolare al capofila e ai partner è richiesto di dimostrare come le attività di tutte le proposte di progetto presentate dalle stesse entità legali (pubbliche amministrazioni, università, centri di ricerca, ecc.) saranno efficientemente coordinate.

Il coordinamento delle attività si applica sia tra le stesse che tra diverse unità amministrative della stessa entità legale, così da sfruttare potenziali sinergie, evitare accavallamenti e rischi di doppi fondi.

Il coordinamento tra numerosi progetti dello stesso partner e la loro mancanza saranno oggetto di valutazione. Al fine di assicurare una capacità di gestione sufficiente è consigliabile non presentare più di cinque (5) progetti per ogni capofila, oltre che per entità legale o unità amministrativa della stessa entità legale.

 

Dimensione del progetto

Il budget totale pel progetto può oscillare tra un minimo di 500.000 EUR e un massimo di 1.500.000 EUR (eccetto per l’Asse 4, il cui massimo è di 2 milioni EUR) 

Il budget minimo per ogni partner non può essere inferiore al 10% del budget totale del progetto.

 

Durata del progetto

L’implementazione del progetto non può superare i 24 mesi a partire dalla firma del Contratto di finanziamento. Le spese per lo sviluppo del progetto (preparazione del progetto) prima della firma del Contratto di finanziamento non saranno rimborsati ma sono coperte da una somma forfettaria di 10.000 EUR versata al capofila. Seguendo lo stesso principio, tutte le spese riguardanti la chiusura del progetto, dopo la data di fine del progetto, saranno coperte da una somma forfettaria di 5.000 EUR versate al capofila.

 

Budget

L’ammontare totale dello stanziamento per il Programma è di 92.707.558 EUR.

Il budget del Primo bando è di 25 milioni EUR (incluso il 15% di cofinanziamento nazionale) suddiviso per assi come segue in tabella:

Primo Bando

Contributo UE

Cofinanziamento nazionale

Complessivo

Asse 1

4.772.221,75

833.333,25

5.555.555,00

Asse 2

6.611.111,30

1.166.666,70

7.777.778,00

Asse 3

5.902.778,25

1.041.666,75

6.944.445,00

Asse 4

4.013.888,70

708.333,30

4.722.222,00

Totale

21.250.000,00

3.750.000,00

25.000.000,00

Il contributo UE ai progetti sarà dell’85% dei costi ammissibili, mentre il 15% sarà coperto da cofinanziamenti nazionali secondo gli accordi nazionali. Per quanto riguarda l’Italia il 15% è garantito da partner pubblici.

Il cofinanziamento nazionale non viene fornito ai partner privati ammissibili, che devono contribuire alle proposte dei progetti con le proprie risorse.

Per l'Albania e il Montenegro, ogni partner è tenuto a fornire il cofinanziamento a livello di progetto.

Può essere previsto un pre-finanziamento del 20% sul contributo totale dell'UE.

 

Scadenza

« indietro

TG WEB
"EUROPPORTUNITA"

Tecla Video
Notizie dall'E.. »

Banca dati progetti europei

Tecla News

Tecla News

Tecla News

Scadenzario Bandi Comunitari

Lettera d'allerta

Documenti associativi

Bandi News

In breve dall'Europa

Eventi

Attuare con successo la strategia Europa 2020


High Quality Italy | Alta qualità certificata e garantita