Chi siamo   |   La rete   |   Associati   |   Organizzazione   |   Curriculum   |   Partner   |   Esperti   |   Albo Fornitori   |   Sedi

 
  Home Statuto Servizi Tavoli di Progettazione Progetti Pubblicazioni Seminari Stage Amministrazione Trasparente  
 
Area Download
L'area download è riservata agli associati Tecla; vi troverai lo Statuto, i documenti necessari per l'adesione e le note di Approfondimento Tecla Bruxelles.

Per accedere è necessario aver effettuato la registrazione al servizio.

username:


password:

Pubblicazione

IFEL TECLA - #CampusEurope
Ladder Project

Programma LIFE - Bandi 2017

 
  Programma LIFE - Bandi 2017

 

 

Progetti "Tradizionali"

l Progetti “TRADIZIONALI” coprono le seguenti aree:

Sottoprogramma per l’Ambiente:

  • Ambiente ed uso efficiente delle risorse;
  • Natura e Biodiversità;
  • Governance e informazione in materia ambientale.

Sottoprogramma azione per il clima:

  • Mitigazione dei cambiamenti climatici;
  • Adattamento ai cambiamenti climatici;
  • Governance e informazione in materia di clima

I progetti "tradizionali" possono essere progetti di buone pratiche, dimostrativi, pilota o di informazione, sensibilizzazione e divulgazione (ad esempio, simili a progetti LIFE + Natura, Biodiversità, Ambiente e Informazione), a seconda dell'area prioritaria riportata di seguito:

  • progetti di buone pratiche: progetti che applicano tecniche/metodi/approcci adeguati, efficienti e all`avanguardia, tenendo conto del contesto specifico del progetto;
  • progetti dimostrativi: progetti che mettono in pratica, sperimentano, valutano e diffondono azioni/metodologie/approcci nuovi/sconosciuti nel contesto specifico del progetto (ad esempio sul piano geografico, ecologico o socioeconomico) e che potrebbero essere applicati altrove in circostanze analoghe;
  • progetti pilota: progetti che applicano una tecnica o un metodo che non è mai stato applicato e sperimentato prima/altrove, che offrono potenziali vantaggi ambientali o climatici rispetto alle attuali migliori pratiche e che possono essere applicati successivamente su scala più ampia in situazioni analoghe;
  • progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione: progetti volti a sostenere la comunicazione, la divulgazione di informazioni e la sensibilizzazione nell`ambito dei sottoprogrammi; 

 

Natura e biodiversità

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali saranno finanziati progetti di buone pratiche, progetti pilota e progetti di dimostrazione che contribuiscono all’attuazione della direttiva sugli uccelli selvatici e della direttiva Habitat, oppure della strategia UE per la biodiversità e allo sviluppo, attuazione e gestione della rete Natura 2000. 

 

Ambiente e uso efficiente delle risorse 

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali, saranno finanziati progetti pilota e progetti di dimostrazione tesi a sviluppare, testare e dimostrare approcci politici o di gestione, buone pratiche e soluzioni (compreso lo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie innovative) per rispondere alle sfide ambientali attuali, idonei ad essere replicati, trasferiti o integrati oppure a migliorare la base di conoscenze per lo sviluppo, l'implementazione, la valutazione e il monitoraggio della politica e della legislazione ambientale dell'UE e per la valutazione e il monitoraggio dei fattori, delle pressioni e delle risposte che hanno un impatto sull'ambiente all'interno e all'esterno dell'UE.

Governance e informazione in materia ambientale 

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali saranno finanziati progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione per fare sensibilizzazione su temi ambientali, promuovere conoscenze sullo sviluppo sostenibile e i nuovi modelli sostenibili di consumo, supportare la comunicazione, la gestione e la diffusione delle informazioni in materia di ambiente, facilitare la condivisione delle conoscenze sulle soluzioni e pratiche ambientali, anche attraverso lo sviluppo di piattaforme di cooperazione tra gli stakeholder e la formazione; ed inoltre progetti volti a promuovere e contribuire ad un maggiore rispetto e applicazione della legislazione ambientale dell'UE, in particolare attraverso lo sviluppo e la diffusione di buone pratiche e approcci politici.

Mitigazione dei cambiamenti climatici 

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali saranno finanziati progetti di buone pratiche, progetti pilota e progetti di dimostrazione che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di gas serra, alla realizzazione e allo sviluppo della politica e della legislazione dell'Unione in materia di mitigazione dei cambiamenti climatici o che migliorano la base di conoscenze per lo sviluppo, la valutazione, il monitoraggio e l'attuazione delle azioni e misure per mitigare il cambiamento climatico, che migliorano la capacità di mettere in pratica tali conoscenze; o ancora progetti che facilitano lo sviluppo e l'attuazione di approcci integrati, come le strategie e i piani di azione per mitigare il cambiamento climatico a livello locale, regionale o nazionale o, infine, che contribuiscono allo sviluppo e alla dimostrazione di tecnologie, sistemi, metodi e strumenti innovativi per mitigare i cambiamenti climatici, idonei ad essere replicati, trasferiti o integrati.

Per maggiori informazioni consultare la sezione LIFE sul sito della DG Azione Clima

Adattamento ai cambiamenti climatici

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali saranno finanziati progetti di buone pratiche, progetti pilota e progetti di dimostrazione che contribuiscono a sostenere gli sforzi finalizzati ad accrescere la resilienza ai cambiamenti climatici o allo sviluppo e attuazione della politica dell'UE in materia di adattamento ai cambiamenti climatici, oppure progetti che migliorino la base di conoscenze per lo sviluppo, la valutazione, il monitoraggio e l'attuazione di azioni e misure efficaci di adattamento ai cambiamenti climatici, che facilitano lo sviluppo e l'attuazione di strategie integrate (come le strategie e i piani di azione, a livello locale, regionale, nazionale di adattamento al cambiamento climatico) o infine che contribuiscono allo sviluppo e alla dimostrazione di tecnologie, sistemi, metodi e strumenti innovativi di adattamento al cambiamento climatico idonei ad essere replicati, trasferiti o integrati.

Per maggiori informazioni consultare la sezione LIFE sul sito della DG Azione Clima

  Governance e informazione in materia di clima 

Per questo settore, nella categoria dei progetti tradizionali saranno finanziati progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione che promuovono la sensibilizzazione sui temi del clima, che sostengono la comunicazione, gestione e diffusione di informazioni in materia di clima e facilitano la condivisione delle conoscenze relativamente alle soluzioni e pratiche di successo in materia, anche attraverso lo sviluppo di piattaforme di cooperazione tra gli stakeholder e la formazione; oppure progetti che promuovono e contribuiscono al rispetto e all'applicazione della legislazione dell'Unione sul clima, in particolare promuovendo lo sviluppo e la divulgazione di buone pratiche e approcci politici.

Per maggiori informazioni consultare la sezione LIFE sul sito della DG Azione Clima

 

Progetti preparatori

I progetti preparatori (sotto-programma per l'ambiente) sono rivolti alle specifiche esigenze per lo sviluppo e l'attuazione delle politiche e della legislazione ambientale o climatica dell'Unione. Gli argomenti specifici sono indicati nella guida applicativa. Si prega di notare che non esiste un bando per progetti preparatori nell'ambito del sottoprogramma per il Clima nel 2017.

Progetti integrati

progetti integrati nell’ambito del sottoprogramma ambiente sono progetti che danno attuazione su vasta scala territoriale a piani e strategie ambientali richieste da una specifica normativa ambientale dell'UE o sviluppata in ossequio ad altri atti dell'UE o sviluppati dalle autorità degli Stati membri, soprattutto nell’area della natura (compresa la gestione della rete natura 2000), dell’acqua, dei rifiuti e dell’aria.

Nell’ambito del sottoprogramma azione per il clima, sono progetti che danno attuazione su vasta scala territoriale (su scala regionale, multi-regionale, nazionale o transnazionale) a piani d’azione, strategie o tabelle di marcia per il clima richiesti da una specifica legislazione dell'Unione sul clima, sviluppati in ossequio ad altri atti dell'Unione o sviluppati da parte delle autorità degli Stati membri, principalmente nei settori della mitigazione e dell’adattamento al cambiamento climatico.

Per entrambi i sottoprogrammi il progetto deve garantire il coinvolgimento delle parti interessate e promuovere il coordinamento con e la mobilitazione di almeno un’altra fonte di finanziamento nazionale o privata.

Progetti per Assistenza Tecnica

I progetti di assistenza tecnica (sottoprogramma per l'ambiente e il sottoprogramma per l'azione sul clima) forniscono, a titolo di sovvenzioni d'azione, supporto finanziario per aiutare i candidati a preparare progetti integrati.

 

Beneficiari

  1. Enti pubblici
  2. Organizzazioni private commerciali  
  3. Organizzazioni private non commerciali (comprese le ONG) con sede nell’UE.

Eventuali organismi ammissibili con sede al di fuori dell’UE possono partecipare a un progetto in qualità di beneficiari associati, a condizione che la loro presenza conferisca valore aggiunto al progetto e che la realizzazione di attività al di fuori del territorio UE sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi del progetto nell’UE.

I progetti integrati dovrebbero prevedere il coinvolgimento (possibilmente come leader) delle autorità competenti incaricate dell’attuazione dei piani/strategie relative al tema oggetto del progetto.

Budget

Lo stanziamento totale per questa call è di 373 milioni EUR, suddivisi in 290 milioni EUR sul sottoprogramma ambiente e 82 miloni EUR sul sottoprogramma azione per il clima

Scadenze

Progetti tradizionali

  • Clima - Mitigazione dei cambiamenti climatici: 7 settembre 2017
  • Clima - Adattamento ai cambiamenti climatici: 7 settembre 2017
  • Clima - Governance e informazione in materia di clima: 7 settembre 2017
  • Ambiente - Ambiente e uso efficiente delle risorse: 12 settembre 2017
  • Ambiente - Natura e biodiversità: 14 settembre 2017
  • Ambiente - Governance e informazione: 14 settembre 2017

 

Progetti preparatori (solo sottoprogramma Ambiente): 20 settembre 2017

 

Progetti integrati - entrambi i sottoprogrammi: I fase (concept note): 26 settembre 2017; per quelli che supereranno la prima fase i progetti completi saranno da presentare indicativamente entro il 15 marzo 2017 per il sottoprogramma Ambienteentro il 15 aprile 2017 per il sottoprogramma Azione per il clima

 

Progetti di assistenza tecnica - entrambi i sottoprogrammi: 7 settembre 2016

 

Maggiori informazioni

Link al bando

Link al regolamento

« indietro

TG WEB
"EUROPPORTUNITA"

Tecla Video
Notizie dall'E.. »

Banca dati progetti europei

Tecla News

Tecla News

Tecla News

Scadenzario Bandi Comunitari

Lettera d'allerta

Documenti associativi

Bandi News

In breve dall'Europa

Eventi

Attuare con successo la strategia Europa 2020


High Quality Italy | Alta qualità certificata e garantita