Chi siamo   |   La rete   |   Associati   |   Organizzazione   |   Curriculum   |   Partner   |   Esperti   |   Albo Fornitori   |   Sedi

 
  Home Statuto Servizi Tavoli di Progettazione Progetti Pubblicazioni Seminari Stage Amministrazione trasparente  
 
Area Download
L'area download è riservata agli associati Tecla; vi troverai lo Statuto, i documenti necessari per l'adesione e le note di Approfondimento Tecla Bruxelles.

Per accedere è necessario aver effettuato la registrazione al servizio.

username:


password:

Pubblicazione

IFEL TECLA - #CampusEurope
Ladder Project
                                  

Seminari anno 2012

Progetto INTERPARES - "Percorsi di semplificazione amministrativa"

Il 23 marzo 2012 si è svolto presso la sala Tirreno pad.4 nella sessione congressuale della FieraEnergyMed di Napoli il convegno organizzato da da TECLA relativo al progetto INTERPARES ”Percorsi di semplificazione amministrativa”.

 

In questa cornice di assoluto interesse – “Mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica “- che si tiene a Napoli dal 22 al 24 marzo 2012, verranno presentati i primi risultati sulla semplificazione della procedura amministrativa per le FER realizzati dal progetto Interpares di cui l'UPI - Unione delle Province Italiane - è capofila. 

 

Visualizza qui il Programma del Convegno

 

Conferenza di Lancio - Progetto WTD

Bruxelles 27-28 Marzo 2012

 

Il 28 marzo, presso la sede del Comitato delle Regioni a Bruxelles, sarà lanciato WTD – Working Together for Development – con la Conferenza internazionale su " Autorità Locali e Società Civile: una collaborazi9one per lo sviluppo". La Conferenza riunirà i principali attori europei in tema di sviluppo e mira a dibattere sulle opportunità che le Autorità Locali hanno di lavorare assieme alle Organizzazioni della società civile per promuovere un approccio dal basso allo sviluppo e di pianificare una strategia congiunta per rendere più efficaci i propri sforzi.

 

WTD, Working Together for Development, è un'alleanza per lo sviluppo pluriennale nel quadro del programma della Commissione Europea NSA & LA, Obiettivo III.
E' stata sviluppata da ALDA in collaborazione con 21 partner, tra cui l'Associazione TECLA ed associati internazionali provenienti da 16 differenti paesi europei. Coinvolgerà sia Autorità Locali che reti di Ong con l'obiettivo di perfezionare le loro capacità di azione quali agenti di sviluppo in Europa e al di fuori dei confini europei, in collaborazione con Istituzioni nazionali ed internazionali.
WTD utilizza un approccio multi-stakeholder e focalizza sulla creazione di collaborazioni forti tra Autorità Locali e Ong con un'attenzione particolare all'Europa Orientale e Sud Orientale.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito web: www.wtd-alda.eu

Convegno Finale - Progetto "IDEE contro la Discriminazione"

 

Pisa, 29 maggio 2012

Finanziato nel quadro del FEI Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi 2007-2013 (Programma annuale 2010, Progetti Giovanili), il progetto “IDEE contro la Discriminazione” è promosso dall’Unione Province d’Italia (UPI) in partenariato con le Province di Brescia, Catania, Milano, Napoli, Pisa, Prato, Roma e Venezia e con l’assistenza tecnica dell’Associazione TECLA.

Il progetto mira a favorire l’inclusione di minori stranieri provenienti da paesi terzi e frequentanti gli istituti scolastici secondari superiori delle 8 Province partner, attraverso il trasferimento e il rafforzamento delle azioni e dei risultati sviluppati nel progetto “IDEE - Integrazione, Diritti ed Educazione contro l’Esclusione” (finanziato dal Programma annuale 2009 del FEI).

Nello specifico, il progetto “IDEE contro la Discriminazione” lavorerà con istituti scolastici secondari di II grado (classi I-IV) delle Province partner,  promuovendo al loro interno percorsi integrati educativi e di in-formazione legale rivolti ad alunni (italiani e stranieri), docenti, dirigenti scolastici e personale amministrativo. Il progetto prevede inoltre la realizzazione in ciascuna Provincia di una mappatura dei servizi esistenti sul territorio a favore dei minori stranieri e delle loro famiglie e di azioni di comunicazione e disseminazione tra le quali sito web, un incontro tra tutte le classi coinvolte a livello territoriale per condividere e diffondere le esperienze realizzate, e la costituzione di redazioni giornalistiche interscolastiche sul progetto.

L'obiettivo del Convegno Finale è stato  quello di fornire spunti di riflessione sul tema dell’integrazione scolastica esociale dei minori provenienti da paesi terzi al fine di promuovere, tra i soggetti a vario titolo coinvolti, percorsi di sostenibilità delle esperienze e buone prassi realizzate a livello dei singoli territori.

La giornata di lavoro si è svolta , secondo modalità partecipative, insessioni parallele in cui gli attori locali direttamentec oinvolti nel progetto IDEE contro la discriminazione, i referenti scolastici, gli insegnanti e altre istituzioni rappresentative da una parte e, dall’altra, i ragazzi beneficiari diretti del progetto, affronteranno iltema della inclusione deiminori stranieri nella scuola,dal proprio punto di vista, evidenziando criticità e potenzialità. La conclusione dei lavori vedrà la restituzione dei risultati della Tavola Rotondae dell’attività laboratoriale svolta dai ragazzi che offrirà spunti per gli interventi conclusivi.

Visualizza il Programma!

Ulteriori dettagli sul sito web: http://www.ideecontroladiscriminazione.it/

Foto 1 - Foto 2 - Foto 3

Convegno Finale Progetto INTERPARES

 

Bruxelles, 20 giugno 2012

 

Si è svolta a Bruxelles la conferenza  finale del Progetto INTERPARES – Innovative tools for energy regòlations of Provinces associations on Renewable Energy Sources.

I dettagli dell’evento sono dierattemente visualizzabili sul link della Sustainable Energy Week http://www.eusew.eu/energy-week-brussels.

 

Visualizza il Programma della Conferenza

Newsletter Convegno Finale

Foto 1 - Foto 2 

KICK OFF Meeting Local Agenda 21

 

Il 10 e 11 Settembre si è svolto presso la Sala Conferenze della Provincia di Viterbo in Via Saffi, n. 49 il KickOff Meeting del Progetto Local Agenda 21.

Il Progetto, finanziato nell'ambito del Programma ENPI CBC MED, mira al rafforzamento della pianificazione territoriale a livello locale nei territori di Viterbo, Salerno, Torino, Maiorca, Giordania e Libano mediante l'applicazione dei principi dell’Agenda 21 nei settori dell'energia e della gestione dei rifiuti.

Visualizza il Programma della Conferenza

 Foto 1

Il Modello I CARE di valutazione e
certificazione delle competenze da esperienza

Conferenza Finale del progetto I CARE – Informal Competences Assessment and Recognition for Employment

Roma, 25 ottobre 2012 ore 9.30–16.30

Rappresentanza del Parlamento Europeo in Italia, Via IV Novembre, 149

Sala Bandiere

Il progetto I CARE, finanziato nell'ambito del Programma Life Long Learning – Trasferimento di Innovazione, ha promosso il trasferimento di procedure di riconoscimento e validazione delle competenze informali e di messa
in trasparenza delle qualifiche con particolare riferimento ai "white jobs" ovvero ai mestieri di cura.

I CARE ha sviluppato un Modello di valutazione e di certificazione delle competenze - relative in particolare al mestiere di cura dell'Assistente familiare - integrando la metodologia adottata con gli strumenti e metodi in uso presso i CPI italiani e rumeni, e facendo riferimento ai sistemi classificatori regionali e nazionali presenti nei due paesi e all'EQF.

L'evento conclusivo è l'occasione per presentare il modello di valutazione e certificazione delle competenze sviluppato e la piattaforma web che ne supporta la gestione. Sarà inoltre l'occasione per condividere riflessioni e spunti sul processo di validazione e certificazione delle competenze in Italia ed in Europa.

I CARE, promosso dall'Associazione TECLA, ha coinvolto organismi scientifici italiani, inglesi e olandesi (rispettivamente, l'Università di Roma Sapienza, l'Institute of Education di Londra e Cofora dei Paesi Bassi), territori partner in Italia e Romania quali le Province di Brescia, Campobasso e Pisa e l'Agenzia per l'Impiego della Contea di Bistrita-Nasaud.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito di progetto www.projecticare.eu  o accedere alla piattaforma web www.icareplatform.eu che consente, ai cittadini italiani e rumeni interessati, di valutare e certificare le proprie competenze non formali ed informali.

Visualizza il Programma della Conferenza e le relative presentazioni cliccando sul seguente link:http://www.projecticare.eu/documenti.php?parent=72

Foto 1 - Foto 2 - Foto 3

Ulteriori informazion su: http://www.projecticare.eu/

Progetto SAPUCCA - Attività di Gemellaggio tra studenti

Caserta, 10-12 ottobre 2012

Si è svolto dal 10 a 12 ottobre scorso in Provincia di Caserta il secondo gemellaggio previsto dal progetto Sapucca.

Tre giorni di scambio e di confronto, con esperti del settore e testimonianze dirette, insieme ai ragazzi delle scuole delle province di Caserta, Catania e Pistoia (partner di progetto) per parlare di criminalità organizzata e di beni confiscati alla mafia e riutilizzato a fini sociali. Tre giorni dedicati all’approfondimento dei temi della mafia e della lotta alle forme di criminalità organizzata, con l’apporto di studiosi e di testimoni e visite dirette ai beni confiscati e riutilizzati nelle terre di Caserta, Casoria e Casal di Principe.

L’attività dei  gemellaggi ha visto un’ ampia partecipazione dei giovani  delle province di Caserta, Catania e Pistoia protagonisti attivi, con il supporto dell’Associazione TECLA,  dei tre giorni di approfondimenti, visite ai beni confiscati e relatori per illustrare i risultati raggiunti per coinvolgere tutti sui temi dell'utilizzo concreto dei beni confiscati alla criminalità.

Visualizza il Programma della Conferenza conclusiva

Foto 1 - Foto 2

TG WEB
"EUROPPORTUNITA"

Tecla Video
Notizie dall'E.. »

Banca dati progetti europei

Tecla News

Tecla News

Tecla News

Scadenzario Bandi Comunitari

Lettera d'allerta

Bandi News

In breve dall'Europa

Eventi

Attuare con successo la strategia Europa 2020


High Quality Italy | Alta qualità certificata e garantita